Scent

È nel settore della ricerca biomedica che si concentra l’attività di SCENT Srl, start up vincitrice dell’edizione 2016 del concorso Una nuova idea di Impresa.

La sua nascita, ufficializzata con la costituzione avvenuta il 1° aprile 2016, ha coinciso con lo sviluppo del dispositivo SCENTA1, rivolto alla diagnosi precoce del cancro al colon retto.

“L’idea alla base di SCENT si sviluppa in ambito universitario, nel laboratorio di Sensori dell’Università di Ferrara- spiega Giulia Zonta, responsabile commerciale della start up. “Dalla lettura di articoli inerenti i gas volatili emessi dalle cellule tumorali abbiamo deciso di utilizzare i nostri sensori per rivelarne la presenza nei campioni utilizzati per il test di ricerca del sangue occulto nelle feci. Le cellule modificandosi rilasciano particelle diverse rispetto a quelle delle cellule normali. I nostri sensori sono in gradi di rivelarle anche in presenza di quantità trascurabili. L’obiettivo è di ridurre il grado di imprecisione del test di ricerca del sangue occulto nelle feci. La produzione di falsinegativi, e quindi di risultati falsati, incide per un 20% e induce i pazienti a trascurare il loro stato. SCENT A1 analizza lo stesso tipo di campione prodotto per il test di ricerca. L’unica differenza risiede nella conservazione del campione che va congelato per evitare la dispersione della componente gassosa”. L’analisi tramite ScentA1 può essere effettuata presso laboratori di analisi o singoli medici.

“Le caratteristiche del dispositivo sono la portabilità, il basso costo e la semplicità di utilizzo anche da parte di personale non qualificato”. Brevettato e disponibile al momento sotto forma di prototipo, SCENT A1 è in corso di validazione per poter essere diffuso sul mercato italiano ed estero.

“Ora stiamo già lavorando ad un altro progetto che vede al nostro fianco Innovami, partner fondamentale nello sviluppo del percorso i brevettazione. Si tratta – continua Giulia – di SCENT B1 dedicato all’analisi del sangue tramite la stessa procedura di SCENT A1, quindi tramite i nostri sensori, nel controllo post-operatorio dei pazienti. Il dispositivo può essere utilizzato anche per monitorare le colture cellulari indispensabili alla ricerca”.

Il team di SCENT è condensato nel comitato scientifico composto da sei persone. Oltre a Giulia Zonta, sono coinvolti Cesare Malagù, Presidente, Nicolò Landini, amministratore unico, Sandro Gherardi, responsabile dello sviluppo tecnico, Andrea Gaiardo, esperto chimico, Alessia Giberti, incaricata dell’analisi dei dati. Oltre all’edizione 2015 di Una Nuova Idea di Impresa, SCENT ha scalato il podio conquistando il primo posto alla Business Plan Competition lanciata nel 2013 dall’Università di Ferrara e all’edizione 2014 di Start Cup Emilia-Romagna ed il premioFranci@​INNOVazione, nel febbraio 2015. Ora è fra le cinque finaliste del Premio internazionale Marzotto.

Anno di fondazione: 2015


Contatti

Nicolò Landini | Via Quadrifogli 11, Ferrara | Tel. 0532 974286 | info@scent-srl.it | www.scent-srl.it

Share This Post

Iscriviti alla Newsletter

*richiesto




Innovami utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per inviarti comunicazioni e informazioni:


Puoi cambiare idea in qualsiasi momento facendo clic sul link di cancellazione nel piè di pagina di ogni email che ricevi da noi. Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, Cliccando qui sotto, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.


×
Iscriviti alla Newsletter




Acconsento al trattamento dei miei dati personali
(INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART 13 e 14 GDPR REG EU 2016/679)

×